MODELLO TEORICO DI RIFERIMENTO

MODELLO TEORICO DI RIFERIMENTO

  • articolo a cura della Dott.ssa Eleonora Donati

L'approccio centrato sulla persona

L'approccio centrato sulla persona, che fa riferimento alle teorie di Carl Rogers, (1902-1987) si colloca all'interno della psicologia umanistica, considerata la terza forza (in quanto si situa tra psicoanalisi e comportamentismo) e la quale sostiene che l'essere umano è spinto prevalentemente da forze interiori costruttive e volte alla sua realizzazione.

persona

Il presupposto iniziale è che è l'individuo il miglior esperto di se stesso all'interno del proprio processo di cambiamento verso la crescita e l'autorealizzazione, in quanto agente di scelta libero e responsabile; il compito dello psicologo è quello di accompagnare e facilitare l'emergere della tendenza attualizzante del cliente.

Ciò che caratterizza questo tipo di approccio è l'assoluta preminenza che viene data alla RELAZIONE con il cliente; questo significa che lo psicologo ogni volta si raffronta con un individuo diverso, con la sua unicità, con la specificità delle sue problematiche.
Il focus della consultazione psicologica non è sul sintomo, ma sul facilitare il cliente a costruire nuovi significati che siano funzionali al suo processo di sviluppo e a trovare strategie e strumenti che gli permetteranno di affrontare il problema o di riassorbire il sintomo all'interno di un funzionamento maggiormente fluido, promuovendo così un maggior benessere psichico.

Quanto più lo psicologo mette in atto un'accettazione positiva incondizionata, cioè riesce ad accettare tutti i vissuti del cliente in modo incondizionato e senza giudizi, riuscendo ad essere il più possibile empatico, cercando di comprendere ed ascoltare il mondo interno del cliente "come se" fosse il proprio, in modo autentico e congruente, tanto più l'individuo si sentirà capito e accettato profondamente, arrivando pertanto a ritrovare fiducia in se stesso.

Le tre condizioni individuate da Rogers come essenziali nell'assicurare un clima ideale e facilitante sono quindi:

  • Accettazione positiva incondizionata;
  • Comprensione empatica;
  • Congruenza.

Lo scopo della consultazione psicologica diventa quindi quello di creare delle condizioni che permettano alla persona di crescere verso la propria autorealizzazione; tutto ciò può avvenire grazie ad un clima o ambiente facilitante la crescita, sostenendo l'individuo nel suo processo di acquisizione di una maggiore congruenza, ovvero una maggior conoscenza ed integrazione di sé.

È evidente, quindi, che l'Approccio Centrato sulla Persona si fonda su una sostanziale fiducia nella persona stessa.

Dott.ssa Eleonora Donati
Psicologa - Biella

 

Dott.ssa Eleonora Donati

Sede: Viale Macallè, 10 - Biella

declino responsabilità | privacy | codice deontologico

eleonoradonati87@alice.it

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

©2016 Tutti i testi presenti su questo sito sono di propriet√† della Dott.ssa Eleonora Donati .
Ultima modifica: 09/06/2016

www.Psicologi-Italia.it

© 2016. «powered by Psicologi Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.